• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aiuta la ricerca

Fondo Federico Fiorani - Una storia di solidarietà

ffioraniSono le prime ore del pomeriggio di un qualunque giorno del marzo 2013. Alcuni degenti si sgranchiscono le gambe nel lungo corridoio su cui si affacciano le camere del reparto urologia dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano: meno giovani che portano a tracolla le loro sacche di urina e giovani - molto giovani – accompagnati dal trespolo della loro flebo di chemioterapia.

In comune una sola malattia: il cancro. I meno giovani alla vescica, i giovani ai testicoli. Nonostante la differenza di età, sono tutti straordinariamente solidali tra loro. Io sono uno dei “meno giovani”, e sento una profonda pena per questi ragazzi. Mi domando perché con loro la vita sia stata così cattiva, sebbene sappia che ci sono ottime probabilità che ne vengano fuori “alla grande”!

Sono passati un paio d’anni da quel pomeriggio. Anche la mia avventura clinica si è chiusa bene. Da poco più di un anno è anche stata costituita PaLiNUro. Inaspettatamente vengo convocato in Istituto dei Tumori. Una coppia di genitori, Daniela e Marco Fiorani, ha perso da qualche mese il figlio ventiduenne, Federico, per un tumore ai testicoli.

Daniela e Marco vorrebbero costituire un'associazione per il sostegno degli ammalati di questa patologia, a nome e in ricordo di Federico. Ne parliamo a lungo, ci scriviamo, ma alla fine si rendono conto di non avere risorse di tempo per un impegno così grande. Ci tengono però così tanto a mantenere viva la memoria del loro ragazzo che organizzano una cena di raccolta fondi, e decidono di devolverli a noi, PaLiNUro, anche se il tumore è diverso da quello che gli ha portato via il loro caro figlio.

Inizialmente mi oppongo, non lo trovo giusto, ma poi ripenso a quel senso di reciprocità vissuto qualche anno prima, a quel corridoio di ospedale, e penso che Palinuro potrebbe accettare questa donazione per destinarla al finanziamento per la collaborazione professionale di un giovane Ricercatore per la ricerca contro i tumori urologici.

E’ così che è nato il “Fondo Federico Fiorani”, che ha già destinato fondi per due protocolli clinici:

  • 2017: Protocollo Clinico “Apache” - approccio anti-PD-L1 (recettore cellulari) nei tumori cellulari chemio resistenti.
  • 2018: Studio “PEANUT” a singolo braccio, su Pembrolizumab e nanoparticelle di Paclitaxel legate all'albumina in pazienti con carcinoma uroteliale metastatico dopo fallimento della chemioterapia.

Il fondo rientra nelle attività istituzionali della nostra Associazione.

Se volete aderire a questa iniziativa, potete fare una donazione specificando che l’importo deve essere destinato al “Fondo Federico Fiorani”. In questo modo darete una mano alla ricerca, e contribuirete a mantenere vivo il ricordo di Federico, che non ha purtroppo avuto la fortuna di essere compreso in quel 95% di malati di tumore ai testicoli che guariscono completamente. Su questo sito daremo notizia dell’impiego della vostra donazione.

Per il vostro contributo: IBAN IT 76 S 05696 01620 000015013X96.

Edoardo Fiorini
Presidente

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Associati

Donazioni

Fai una donazione a Palinuro, aiutaci a crescere.

Associazione PaLiNUro

c/o Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian 1 -  20133 Milano

Codice fiscale - 97684280155

IBAN: IT76S0569601620000015013X96 

Edoardo Fiorini - Presidente

efiorini@associazionepalinuro.com - cell. 380.7990320

Laura Magenta - Assistente alla Presidenza

lmagenta@associazionepalinuro.com - cell. 347 9636838

Segreteria

info@associazionepalinuro.com

palinuro@pec.associazionepalinuro.com

Attenzione!!!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. 
Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, PaLiNUro declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.

© 2020 Associazione Palinuro - Iscritta al n° 554 del Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale | PEC: palinuro@pec.associazionepalinuro.com | Credits

Menu