• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

URO-H-ANGELS

Image

Per un paziente consapevole di avere un grave tumore o con la prospettiva di una cistectomia radicale è fondamentale essere affiancato da persone che hanno seguito lo stesso percorso clinico in precedenza.

Interfacciarsi con un volontario, dall’aspetto sano e dall’umore brillante, magari con un bagaglio esperienziale capace di dare riferimenti informativi rassicuranti,  è già un presagio di guarigione per un paziente consapevole di avere un grave tumore o con la prospettiva di una cistectomia radicale, qualcosa di completamente diverso e complementare ai contributi di sostegno offerti dal personale sanitario.

A questo proposito l’efficacia di PaLiNUro è strettamente legata all’allargamento del numero delle strutture ospedaliere e alla conseguente necessità di disporre di un numero adeguato di volontari preparati a tale scopo.

E’ per questo che è nato, nel 2019, il progetto URO-H-ANGELS:
i nostri ANGELI nei reparti di UROLOGIA (URO) degli OSPEDALI (H)

Abbiamo quindi avviato:

A) un programma di espansione con l’accreditamento presso i principali ospedali italiani che hanno al loro interno un reparto di onco-urologia che ha portato come risultato concreto le convenzioni con le seguenti strutture ospedaliere:

LOMBARDIA

  • Istituto Nazione dei Tumori di Milano (dove abbiamo la sede legale)
  • Policlinico di Milano Ospedale Maggiore Fondazione IRCCS Ca' Granda
  • ASST VIMERCATE
  • ASST OVEST MI (Ospedale Nuovo di Legnano e Ospedale di Magenta)
  • IEO – Istituto Europeo di Oncologia

PIEMONTE

  • A.O. Ordine Mauriziano
  • Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano

LAZIO

  • Policlinico Gemelli
  • San Camillo Forlanini

È importante sottolineare che raggiungere un accordo con i soli medici interessati a noi è assolutamente insufficiente per potere operare con i nostri “Angels” nelle corsie di un reparto urologico di qualsiasi ospedale. C’è la burocrazia che uccide, viene richiesta tantissima documentazione per essere “autorizzati” anche solo ad affiggere un cartello o lasciare a disposizione una informativa per il paziente.

B) un programma di formazione del volontario ospedaliero al fine di approfondire e regolamentare l’approccio al paziente: abbiamo realizzato un primo corso in presenza a settembre 2019 con 11 nuovi volontari e un secondo corso a distanza a gennaio 2021 con 6 nuovi volontari.

 

La pandemia, però, ha bloccato tutto: non siamo riusciti fisicamente a mettere piede in nessun ospedale (come volontari nemmeno nel nostro Istituto Tumori). Non solo, anche tutta la progettualità legata alla collaborazione con l’ospedale (affissione delle nostre locandine, invio delle nostre brochure e libretti per i pazienti) si è forzatamente arenata.

Ora però si intravede un po’ di luce e nuovi ospedali hanno dimostrato il loro interesse verso una collaborazione con la nostra Associazione: l’Ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano, ad esempio e, soprattutto a Roma, l’Ospedale Tor Vergata, il Policlinico Umberto I “La Sapienza” con l’Istituto Tumori Regina Elena.

Obiettivi 2021

  • Avviare un’importante operazione di reclutamento di nuovi volontari, ex pazienti o pazienti che se la sentono di dare il loro sostegno, sia in ospedale che a distanza, attraverso la propria esperienza clinica personale, per poter avere almeno un volontario in assistenza di riferimento per ogni struttura ospedaliera accreditata.
    Queste figure possono anche essere segnalate dagli stessi medici degli ospedali, che ci aiutano a individuare qualcuno idoneo alle nostre finalità, che conosce già il personale sanitario e le dinamiche del reparto.
  • Realizzare il Terzo Corso Volontari PaLiNUro integrato con una formazione specifica al volontario oncologico della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano
  • Concludere l’iter di accreditamento avviato per le seguenti Strutture Ospedaliere:
    • Ospedale Papa Giovanni XXIII – Bergamo
    • Ospedale FBF Sacco Milano
  • Gettare le basi per nuovi accreditamenti e convenzioni da portare a termine nel corso del 2022

Costi

I costi che dovremmo sostenere possono essere riferibili a:

  • Organizzazione del terzo corso volontari (a distanza o in presenza, in base alle possibilità correlate alla pandemia)
  • Nostre visite presso le strutture per finalizzare la collaborazione: spese di viaggio, eventuale vitto e alloggio.
  • Spedizione della nostra letteratura per il paziente all’ospedale:
    • Nuovo libretto TUMORE ALLA VESCICA – LE COSE CHE BISOGNA SAPERE
    • Leaflet PALINURO – Chi siamo, cosa facciamo
    • Immunoterapia endovescicale con BCG – Informazioni per il paziente
    • Chemioterapia endovescicale con MITOMICINA – Informazioni per il paziente
    • Rafforzamento del pavimento pelvico
  • Ristampa e rifornimento della suddetta letteratura in base alle richieste dei singoli ospedali

Se desideri SOSTENERE questa iniziativa puoi fare una donazione indicando che deve essere destinata al Progetto “URO-H-ANGELSa questo link https://www.associazionepalinuro.com/fai-una-donazione.html

Oppure puoi farlo tramite RETE DEL DONO a questo link https://www.retedeldono.it/it/progetti/palinuro/uro-h-angels

Associazione PaLiNUro

c/o Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via G. Venezian 1 -  20133 Milano

Codice fiscale - 97684280155

IBAN: IT76S0569601620000015013X96 

Segreteria

info@associazionepalinuro.com
cell. 3509084589
palinuro@pec.associazionepalinuro.com

Edoardo Fiorini - Presidente

efiorini@associazionepalinuro.com
cell. 380 7990320

Laura Magenta - Assistente alla Presidenza

lmagenta@associazionepalinuro.com
cell. 3479636838

Attenzione!!!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. 
Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, PaLiNUro declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.

© 2021 Associazione Palinuro - Iscritta al n° 554 del Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale | PEC: palinuro@pec.associazionepalinuro.com | Credits

Menu