PALINURO AWARD 2020 - VOTA IL MIGLIOR C.E.U. IN UROLOGIA!

15-09-2020

L’anno scorso, durante il nostro Congresso, abbiamo voluto premiare un Urologo Giovane e un Urologo del Sud Italia quali eccellenz...

Leggi tutto...

- SUPPORTO EMERGENZA CORONAVIRUS - PER I PAZIENTI AFFETTI DA CARCINOMA UROTELIALE

15-09-2020

 SUPPORTO EMERGENZA CORONAVIRUS   PER I PAZIENTI AFFETTI DA CARCINOMA UROTELIALE...

Leggi tutto...

Rassegna Stampa

24-04-2020

Consulta la nostra rassegna stampa

Leggi tutto...

RINNOVA LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA 2020 – PIU’ SIAMO E PIU’ CONTIAMO!

24-04-2020

  Se non l’hai ancora fatto rinnova la Quota Associativa. Quest’anno è ancora più facile; lo potrai fare con bonifico banc...

Leggi tutto...

Uro-H-Angels

25-06-2019

ANGELI nei reparti di UROLOGIA (URO) degli OSPEDALI (H) L’allargamento a un numero sempre crescente di strutture ospedaliere è fo...

Leggi tutto...

Associazione Palinuro. Non sarai più solo!

PAzienti LIberi dalle Neoplasie UROteliali

L’associazione nasce da un gruppo di ex pazienti che hanno vissuto l’esperienza della loro malattia sentendo il bisogno di confrontarsi con qualcuno capace di interpretare il loro bisogno di “sapere”.  Sapere cosa gli avrebbe riservato il futuro, dall’inizio del loro percorso clinico e poi, passo a passo, nella chirurgia , nella convalescenza e nella “nuova vita”. Si perché, oramai sempre più di frequente, si torna a vivere anche dopo questa brutta esperienza. Noi di PaLinUro ne siamo l’esempio conclamato!

Pertanto, l’obiettivo principale che ci siamo posti con PaLiNUro è sapere dire alle nuove persone, che si affacciano alla malattia “dove si trovano”, in ogni momento, dandogli delle informazioni che gli spieghino, con linguaggio facile e familiare cosa fare, come risolvere quella specifica situazione e come si evolverà il decorso della sua malattia/convalescenza fino ad arrivare all’auspicabile momento della guarigione.

Con PaLiNUro intendiamo riempire anche i vuoti temporali, quando il paziente è fuori dall’ospedale e ha bisogno d’interpretare un sintomo, gestire una situazione inaspettata o sedare un dubbio angosciante, arrivando addirittura, dove è possibile, a dare delle informazioni preventive.